cogenerazione

COGENERAZIONE

La cogenerazione è la produzione combinata di energia elettrica ed energia termica da un unico impianto. Solitamente l’energia elettrica e quella termica vengono prodotte in due modi distinti : l’elettricità in una centrale termoelettrica e il calore tramite caldaia. Un impianto di cogenerazione ha la funzione di recuperare buona parte del calore che normalmente si disperde nell’ambiente durante la produzione di energia elettrica e convertirlo in energia termica poi utilizzata per uso industriale o civile (riscaldamento delle abitazioni). L’impianto è costituito da un motore a combustione interna che può essere alimentato da gas naturale, biogas o olio vegetale accoppiato ad un generatore elettrico che converte l’energia meccanica in energia elettrica e dagli scambiatori di calore che recuperano l’energia termica dal circuito di raffreddamento del motore e dai gas di scarico producendo vapore, acqua calda e surriscaldata. Il cogeneratore altro non è che un gruppo elettrogeno che non produce solo energia elettrica ma recupera anche il calore generato.

I vantaggi della cogenerazione

I vantaggi derivati dalla produzione di energia attraverso la cogenerazione sono di diversi tipi :

  • AMBIENTALI
    – Diminuzione dell’inquinamento atmosferico causato dalla produzione di energia termoelettrica
    – Minore dipendenza dai combustibili di origine fossile (gas naturale, gasolio, carbone…)

  • ECONOMICI
    – Minor consumo di combustibile
    – Opportunità di ricorrere agli incentivi statali per la realizzazione dell’impianto

  • ENERGETICI
    – Recupero dell’energia termica massimizzando il rendimento
    – La vicinanza dell’impianto all’utenza riduce le perdite di trasmissione per la distribuzione e il trasporto dell’energia

Combustibile in una centrale termoelettrica

0%
VIENE CONVERTITO IN ENERGIA ELETTRICA
0%
SI DISPERDE NELL’AMBIENTE SOTTOFORMA DI CALORE

Combustibile in un impianto di cogenerazione

0%
VIENE CONVERTITO IN ENERGIA ELETTRICA ED ENERGIA TERMICA
0%
SI DISPERDE NELL’AMBIENTE SOTTOFORMA DI CALORE